Ufficio del Turismo del Comune di Oulx

Arte

Davanti alla stazione si apre il viale, in gran parte alberato, che conduce al cuore del paese. La stazione è stata costruita nella seconda metà del XIX sec. e dal 1871, data in cui furono inaugurate la linea ferroviaria e il traforo del Frejus, vede correre veloci convogli che percorrono la valle diretti a Torino o in Francia: prima i locomotori a vapore, dal 1915 le motrici elettriche e oggi, i veloci TGV. Intorno alla piazza della stazione sorgevano alcuni tra i più frequentati alberghi di Oulx, ormai chiusi da anni.

abbadia esternoSeguendo il viale della stazione, dopo gli edifici dell’ex convento delle suore di San Giuseppe, ora sede dell’istituto Formont, sul lato sinistro, si apre il passaggio verso l’Abadia. Qui venne fondata la potente Prevostura di San Lorenzo, riconosciuta ufficialmente con la bolla del 1065. Soppressa nel 1748, oggi il luogo è curato dai padri Salesiani. Degli edifici storici rimangono: il campanile della chiesa di San Pietro; la casa del prevosto; una croce granitica; un arco con lo scudo araldico e la torre della casa Richelmy.

La chiesa del Sacro Cuore all’Abadia di Oulx e il complesso dell’ex Prevostura di San Lorenzo

Risalendo corso Montenero verso il centro, si giunge al ponte dell’”Ange Gardien” (Angelo custode) che attraversa la Dora di Cesana.

Sull’altra sponda di questo corso d’acqua troviamo la zona denominata “Plan” (Piano). Questo è oggi il centro amministrativo e commerciale del paese. Imboccata via Faure Rolland, all’angolo con via Roma, sulla sinistra si trova casa Ambrosiani.

DSC05189Questo edificio cinquecentesco fu la dimora di Jean Arlaud, meglio noto come il Capitano La Cazette, comandante delle truppe cattoliche all’epoca delle guerre di religione tra cattolici e valdesi (XVI sec.). La Cazette venne assassinato in questa casa nel 1590 da un manipolo di valdesi. Essendo questa la dimora più bella e spaziosa del paese, ospitò illustri personaggi.

Girando a sinistra, in via Roma, si giunge alla Fontana dell’Arco, così chiamata perché nei suoi pressi sorgeva l’arco della porta di ingresso del paese.

Ripercorrendo i propri passi lungo via Roma, si transita tra dimore seicentesche e settecentesche. Sulla sinistra si può vedere casa Prat. In questa casa nacque il 27 dicembre 1787 Marie-Thérèse Prat, che a seguito delle nozze con Louis Victor Des Ambrois ebbe come figlio François Louis Des Ambrois.

In piazza Dorato Guido era collocata la fontana cinquecentesca che ora si trova in piazza Garambois. Questa parte di Oulx è detta la Poià.

Le fontane di Oulx

Risalendo, a sinistra lungo via Vittorio Emanuele si incontra, sulla destra la lapide dedicata al generale Bes, posta dal comune in onore del comandante militare.
Proseguendo lungo via Vittorio Emanuele si incontra sulla destra la cappella di San Rocco, risalente al XIX secolo e recentemente restaurata.

Immettendoci in via Des Ambrois, si incontra sulla destra casa Gally, anticamente casa Bonnet, classificata come uno degli edifici più antichi di Oulx.

TORRE DELFINALEAppena oltre troviamo casa Des Ambrois. In essa sono ospitati gli archivi della Signoria di Névache, i ritratti degli antenati a partire dal ‘500, un ritratto del condottiero cinquecentesco La Cazette, nonché una pietra miliare di epoca romana.

Casa Bermond sorge accanto a casa Des Ambrois, un bel palazzo seicentesco a due piani che si affaccia su via Des Ambrois e da un ampio cortile interno chiuso sui quattro lati. Di particolare pregio sono il salone di rappresentanza che custodisce le memorie  della famiglia e il bel giardino posto sul retro verso la torre.

Percorrendo il vicolo della Torre si incontra la Torre Delfinale.
Continuando lungo il vicolo della Torre verso la casa di riposo per anziani “Nazareth” troviamo la chiesa parrocchiale di Santa Maria Assunta.

Parrocchiale di Santa Maria Assunta

ALTRE CHIESE PARROCCHIALI
Chiesa di San Gregorio Magno  a Savoulx
Chiesa di San Michele Arcangelo a Beaulard
Chiesa di San Giovanni Battista a Puy Beaulard
Chiesa di San Bartolomeo Apostolo a Chateau Beaulard

FacebookTwitterGoogle+Condividi
Powered by FriuliNet
| Designed by: seo service | Thanks to seo company, web designers and internet marketing company